Ciad


 

Noi Suore Francescane Alcantarine siamo presenti al sud del Ciad dal 1993 in due fraternità: Bodo e Doba.

BODO’

È stata la prima casa fondata in Africa nel 1993. Grande parrocchia del sud della diocesi di Doba. La parrocchia comprende circa 100 villaggi, distanti tra loro anche 40-50 Km. Le suore svolgono il loro servizio in diversi ambiti:

Sanità: È attivo un dispensario medico la cui attività si svolge tra la prevenzione e la cura della malaria, della malattia del sonno, l’assistenza delle donne in gravidanza e le campagne di vaccinazione a vari livelli contro la meningite e la poliomielite. E’ attivo anche un ambulatorio per la prevenzione, diagnosi e cura dell’AIDS.

Evangelizzazione: educazione alla fede e pastorale giovanile. La catechesi è indirizzata sia alla formazione dei catechisti laici che svolgono la loro attività nei diversi villaggi della parrocchia, sia all’accompagnamento dei diversi movimenti ecclesiali presenti sul territorio.

Educazione: Le suore, a livello parrocchiale, coordinano: la scuola per l’infanzia, la scuola primaria, le scuole di villaggio, la biblioteca e il Centro Culturale, e garantiscono la formazione dei maestri.

DOBA’

La fraternità S. THÉRÈSE DE L’ENFANT JÉSUS, presente nella città di DOBA,  sede della Diocesi, lavora nella parrocchia Cattedrale con i sacerdoti diocesani ciadiani e i Frati francescani dell’Immacolata. La fraternità di Doba è impegnata nell’EVANGELIZZAZIONE attraverso l’accompagnamento delle Comunità Ecclesiali di Base, la pastorale giovanile e vocazionale, la promozione  dei movimenti ecclesiali e del Terz’Ordine Francescano (GIFRA e OFS), la pastorale familiare e l’animazione liturgica. La comunità è inoltre disponibile ad accogliere le giovani che desiderano condividere un’esperienza di vita e discernimento vocazionale.

Per quanto riguarda la PROMOZIONE UMANA: nel settore dell’educazione, dal 2011 è stato aperto un collegio (FOYER ANUARITE) per le ragazze provenienti dai villaggi. L’obiettivo è garantire loro tempi e spazi adatti allo studio e alla formazione umana e religiosa; dal 2013 è inoltre attivo presso il Foyer un laboratorio di informatica. Le suore sono inoltre impegnate nella gestione della biblioteca e del centro culturale parrocchiale (Celestino).  Nel settore sociale siamo presenti nella  pastorale carceraria e nell Comitato di Giustizia e Pace, in varie attività formative e di promozione della donna e dei ragazzi di strada. Una suora si dedica a tempo pieno alla gestione economica della diocesi e della parrocchia.

FINESTRA SUL CIAD